Dies irae eBook

Rallydeicolliscaligeri.it Dies irae Image
DESCRIZIONE

Anno 2050. Sullo sfondo della corsa allo spazio, rinvigorita dalla realizzazione di un ascensore spaziale internazionale, si sviluppa un'intricata vicenda di terrorismo globale. Una inquietante e potente triade incarica uno scaltro mercenario americano di portare a compimento un incredibile quanto diabolico progetto, il Dies Irae, destinato a colpire e fermare la grande corsa allo spazio e lo stesso progresso scientifico e tecnologico dell'Umanità, considerati opera del Diavolo. Salvatore Esposito, detective alle dipendenze del più grande gruppo industriale del mondo, dovrà fronteggiare e prevenire una gravissima minaccia, in grado di riportare l'intera umanità indietro di oltre 50 anni, con l'aiuto di una strana intelligenza artificiale e di una ex pilota di aerei da caccia. Gli eventi si susseguono nell'arco di 15 anni, coinvolgendo la stessa ONU, illustri scienziati, imprenditori e militari, in vari Paesi della Terra, sulla Luna e nello spazio, fino al loro eclatante epilogo sul pianeta Marte.

Siamo lieti di presentare il libro di Dies irae, scritto da Ezio Amadini. Scaricate il libro di Dies irae in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su rallydeicolliscaligeri.it.

AUTORE
Ezio Amadini
ISBN
9788892597976
DATA
2018
SCARICARE
LEGGI

DIES IRAE - Film (1943) - ComingSoon.it

DIES IRAE. - Sequenza liturgica, che comincia appunto con le parole Dies irae. Si canta durante la messa di rito romano per i defunti: essa è tratta da un testo già attribuito a Tommaso da Celano (morto circa nel 1255), giudizio che va modificato dopo la segnalazione, fatta dall'Amelli, di un codice benedettino - cassinese di Caramanico, negli Abruzzi, che contiene il testo in una redazione ...

Dies iræ — Wikipédia

Dies irae è un film del 1943 diretto da Carl Theodor Dreyer.. Il film è stato prodotto e girato in Danimarca durante l'occupazione nazista.. Tratto dal dramma teatrale Anne Pedersdotter del norvegese Hans Wiers-Jenssen, è il quarto film sonoro del regista ed è considerato come una delle massime espressioni della sua arte, "una vetta nell'itinerario di Dreyer e nella storia del cinema"

LIBRI CORRELATI