L' artista è una donna. La modernità di Marcel Duchamp eBook

Rallydeicolliscaligeri.it L' artista è una donna. La modernità di Marcel Duchamp Image
DESCRIZIONE

La trasformazione di Marcel Duchamp in Rrose Sélavy rende l'artista una figura ambivalente, instabile e contraddittoria. L'adozione di un alter ego femminile rimanda alla necessità di ripensare la mascolinità dell'artista e il mito del genio-creatore nel quadro di una modernità che investe tanto il piano della produzione e dei consumi, quanto quello della sessualità e dei comportamenti femminili. Le autorappresentazioni fotografiche realizzate attorno al 1920, quasi sempre con l'aiuto di Man Ray, rivelano infatti un "altro" Marcel Duchamp, profondamente ambivalente nei confronti della virilità dell'artista. Le "strategie di sé" con cui Duchamp confonde le tracce della sua identità passano per il femminile, ovvero per l'irruzione dell'altro nella modernità che lui stesso sta elaborando. Al di là di ogni posizione identitaria, Rrose Sélavy mette in scena la "donna" come una figura della molteplicità che destabilizza l'idea di una mascolinità coerente e unitaria.

Leggi il libro di L' artista è una donna. La modernità di Marcel Duchamp direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di L' artista è una donna. La modernità di Marcel Duchamp in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su rallydeicolliscaligeri.it.

AUTORE
Giovanna Zapperi
ISBN
9788897522911
DATA
2014
SCARICARE
LEGGI ONLINE

Duchamp fotografico | Doppiozero

L'artista è una donna. La modernità di Marcel Duchamp, Le visioni del mondo di Daido Moriyama, in « Contemporart » n. 81, Gennaio - Marzo 2015 (ISSN 1974-0131).

Libro L'artista è una donna. La modernità di Marcel ...

PDF: FL3944 La trasformazione di Marcel Duchamp in Rrose Sélavy rende l'artista una figura ambivalente, instabile e contraddittoria. L'adozione di un alter ego femminile rimanda alla necessità di ripensare la mascolinità dell'artista e il mito del genio-creatore nel quadro di una modernità che investe tanto il piano della produzione e dei consumi, quanto quello della sessualità e dei ...

LIBRI CORRELATI