Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata eBook

Rallydeicolliscaligeri.it Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata Image
DESCRIZIONE

Quest'opera racconta la storia di Torino, fulcro dell'unificazione nazionale e delle compagini politico territoriali conosciute come Stati sabaudi, un'area di transiti, di valichi, di vie di terra e acqua, di signorie e di città, uno Stato ibrido sul piano dell'economia, della lingua, dei costumi, che assunse una propria fisionomia grazie all'identità dinastica. I testi di Dino Carpanetto raccontano l'organizzazione dei poteri e delle strutture territoriali degli Stati sabaudi, la loro crescita e i mutamenti istituzionali dal medioevo all'Ottocento; la polarità fra savoiardi e piemontesi e il prevalere dei secondi a partire dal XVI secolo. Corredano la narrazione carte e documenti d'archivio, riproduzioni d'arte e splendide fotografie che mostrano l'incanto della regione, ancora oggi tra le più sorprendenti d'Italia per ricchezza artistica e architettonica. Nell'appendice finale, dieci itinerari suggeriscono altrettanti percorsi di visita alla scoperta della prima capitale d'Italia e del suo regno. Completano il volume: due carte storiche degli Stati sabaudi, una tavola cronologica con le date fondamentali, un'accurata bibliografia d'approfondimento.

Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata PDF. Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata ePUB. Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata MOBI. Il libro è stato scritto il 2007. Cerca un libro di Torino e Stati Sabaudi. Ediz. illustrata su rallydeicolliscaligeri.it.

AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
ISBN
9788836541638
DATA
2007
SCARICARE
LEGGI ONLINE

PiemonteWeb.it - Cenni Storici

A Marengo, nello scontro decisivo, le truppe francesi prevalsero ed occuparono nuovamente Torino, destituendo il re ed instaurando la Repubblica Subalpina. Questa repubblica, per prima in Italia, coniò monete secondo il sistema decimale già adottato per il franco francese, che sarebbe poi stato alla base dell'Unione monetaria latina.

PiemonteWeb.it - Cenni Storici

Abitato fin dal paleolitico, dopo lo scioglimento dei ghiacci in alta val Padana, nel I millennio a.C. fu occupato da popolazioni celtiche e liguri, tra cui i Taurini e i Salassi, successivamente sottomesse dai Romani, che fondarono colonie come Augusta Taurinorum (l'odierna Torino) ed Eporedia .

LIBRI CORRELATI