Certificare le competenze nella scuola italiana eBook

Rallydeicolliscaligeri.it Certificare le competenze nella scuola italiana Image
DESCRIZIONE

La scuola italiana, oggi, deve progettare il curricolo per lo sviluppo delle competenze nel primo ciclo d'istruzione, nel primo biennio obbligatorio e non solo del secondo ciclo. Le competenze non possono mai essere acquisite in maniera definitiva e, pertanto, devono avvalersi di una continua e progressiva implementazione di conoscenze, abilità e disposizioni personali (il sé), sociali (il sé e gli altri), metodologiche (il sé e le cose) in contesti di studio, di lavoro e di crescita personale e professionale. La progettazione per lo sviluppo delle competenze deve, perciò, basarsi sulla trasversalità delle discipline e sulla progressività dei curricoli verticali. Le discipline devono, di conseguenza, essere affrontate, impiegando una didattica trasversale e laboratoriale, focalizzata sul soggetto che apprende. In tal modo, la valutazione e la certificazione delle competenze, riguardanti gli alunni/studenti, possono realizzarsi durante l'intero processo didattico, includendo la raccolta "in corso d' opera" della documentazione sugli elementi del loro apprendimento formale, non formale e informale (D.Lgs l . 13/2013).

Leggi il libro di Certificare le competenze nella scuola italiana direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Certificare le competenze nella scuola italiana in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su rallydeicolliscaligeri.it.

AUTORE
Pietro Boccia
ISBN
9788867092109
DATA
2015
SCARICARE
LEGGI

Certificare le competenze nella scuola italiana - Pietro ...

Questo fatto rappresenta una novità per la scuola italiana, che è chiamata a valutare non solo le conoscenze (sapere) e le abilità (saper fare e applicare regole, sulla scorta di una guida) degli studenti, ma anche le loro competenze (sapersi orientare autonomamente e individuare strategie per la soluzione dei problemi) in contesti reali o verosimili.

PDF Costruire, valutare e certificare competenze

Secondo la Circolare n. 3 del 13 febbraio 2015, a partire dall'anno scolastico 2016-2017 tutte le scuole dovranno valutare e certificare le competenze dei propri studenti con un modello nazionale unico. Tale certificazione, definita dai docenti del Consiglio di classe e corredo del documento di valutazione del profitto, riserva un posto centrale ai compiti di realtà.

LIBRI CORRELATI